ANFM Convention 2019: nel premio che ho vinto c’è tanto di me

Cover

ANFM Convention 2019: nel premio che ho vinto c’è tanto di me

Pubblicato il 26 marzo, 2019 in Contest fotografia matrimonio da Nunzio Bruno

Nell’album di matrimonio che mi ha permesso di vincere il primo premio di ANFM sulla categoria album dell'anno 2018 del fotografo singolo , c’è il Nunzio bambino, la mia concezione di arte e i luoghi che mi appartengono. L’ho scelto per questo. Poteva farmi conoscere come persona e come fotografo, parlare sul palco al posto delle parole, portare storie che raccontano mondi reali, non artefatti. Forse è piaciuto questo alla giuria, la visione di una vita genuina, in cui rappresentare le sfumature di un giorno speciale attraverso il quotidiano. Un quotidiano fatto di momenti. In questo album hanno vinto gli attimi che parlano senza parole. Dove ci sono sguardi sereni, piccoli frammenti di storia che diventano poesia, non perché sono speciali ma perché incastrano ricordi.

Esistono luoghi che mi appartengono, sono miei perché li conosco da sempre. Ne percepisco gli odori, ne ammiro i colori e le luci; sento un'attrazione viva verso ambienti che raccontano la mia Sicilia. Ecco perché in queste fotografie c’è una connessione tra la località in cui ho realizzato il matrimonio, la Commenda di San Calogero, e i luoghi che ho frequentato da bambino, che rendono il mio lavoro di oggi migliore perché frutto di esperienza, passato, emozioni.

Credo ci siano parecchi modi per esprimere un’emozione. Esistono le emozioni visibili a tutti: una lacrima che scende dal viso di una mamma, la commozione della sposa che sta per dire un sì tiepido che nasconde nel cuore. Esistono poi le emozioni più calde e toccanti, quelle in cui puoi vedere luoghi e luci che ti riportano alle sensazioni vissute durante il tuo cammino di vita, in cui, per esempio, fotografare un bambino che non conosci ti ricorda quando giocavi con tuo fratello. Emozioni visibili ed emozioni più calde fanno parte dell’album di Nicole e Davide. Sono foto in cui mi rivedo. Nelle scelte, nei contrasti, negli abbinamenti dei momenti. C’è un po’ di tutto: romanticismo e spensieratezza, allegria e trasporto, ironia. C’è quel detto non detto che racconta tra i silenzi, silenzi che mi hanno fatto salire sul palco a ritirare un premio di cui sono orgoglioso e felice.

E allora grazie ad ANFM e a chi ha permesso a questo piccolo sogno di diventare realtà: a Nicole e Davide per avermi scelto come il fotografo del loro matrimonio in Sicilia. Grazie anche a tutti gli sposi, che con la fiducia per il mio lavoro, mi permettono di raccontare i loro momenti ed esprimere la mia natura in arte.



7 Commenti
  • ZillisSeple

    [Commento in approvazione]

    • Williamcrisa

      [Commento in approvazione]

    • zonasMIT

      [Commento in approvazione]

    • zonasMIT

      [Commento in approvazione]

    • zonasMIT

      [Commento in approvazione]

    • zonasMIT

      [Commento in approvazione]

    • zonasMIT

      [Commento in approvazione]