Nunzio Bruno | Un matrimonio a Siracusa di tradizioni e sorrisi aperti
Nunzio Bruno | Fotografo matrimonialista | Racconti d'amore tra le bellezze della Sicilia
nunzio bruno, fotografo matrimoni sicilia, fotografo matrimonialista
16767
post-template-default,single,single-post,postid-16767,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Un matrimonio a Siracusa di tradizioni e sorrisi aperti

Un matrimonio a Siracusa di tradizioni e sorrisi aperti

C’è chi vuole sposarsi a Stromboli e mescolare la cultura siciliana con quella francese, chi ama ricordare il giorno più romantico della sua vita con un matrimonio a Taormina, tra suggestivi scorci di un borgo che affascina chiunque lo visiti. Sposarsi in Sicilia piace agli stranieri e a chi non la vive ogni giorno, perché quest’isola è ricca di magia e di tradizioni antiche, di bellezze storiche che rendono il matrimonio un evento ancora più incantato.

Ne parlo spesso sul mio blog ma non posso – non voglio – dimenticare che esistono tanti matrimoni nella mia terra di persone di qui, che vivono la Sicilia ogni giorno. Che la amano per quello che ha trasmesso con le sue origini e perché fa parte della loro anima. Questo è quello che penso quando lavoro alle fotografie del matrimonio a Siracusa di Dario e Teresa, una coppia semplice ma con una grande personalità. Dario e Teresa fanno parte del nostro quotidiano, ricercano la loro strada nella terra in cui hanno vissuto, scelgono Siracusa come cornice delle nozze. Nella loro festa c’è la voglia di lasciarsi contaminare dalle bellezze della natura, di sposarsi a Ortigia in una chiesetta all’aperto, di festeggiare al Borgo del Carato.

È bello il loro matrimonio, bello perché c’è tanto di loro. Da un abito di Teresa poco visto e ricercato, alla semplicità della sua acconciatura e del trucco, vissuti durante i preparativi di matrimonio con un’emozione palpabile.

Ci sono i sorrisi candidi e gli sguardi pieni, la complicità di famiglia e le lacrime di gioia. C’è la calla che addobba l’arrivo degli sposi all’altare, simbolo di purezza e candore nei matrimoni. È tutto così apertamente sereno, dalle attenzioni agli sposi degli invitati, alla voglia di festeggiare tutti insieme.
In Dario e Teresa c’è la spontaneità di una tradizione che arriva dal profondo, resa possibile da un patrimonio artistico che Siracusa e Ortigia conservano alla perfezione. Sembra quasi di tuffarsi nel passato, tra un attaccamento alla terra e una parte di Sicilia che come un fermo immagine incanta chi non la conosce e rasserena chi ci abita.

Con una cucina tipica siciliana consumata al Borgo del Carato, luogo incantevole immerso in 90 ettari di verde, il matrimonio a Siracusa di Dario e Teresa racconta tutta la loro spontaneità e dolcezza. Parla a tutti noi di una semplicità della Sicilia senza tempo che resterà immortalata per sempre in scatti e ricordi.

 

 

Nessun Commento

Scrivi un commento